Rai 3

MATTINA

08:00
AGORÀ ESTATE
Puntata del 24/07/2024

L'approfondimento estivo del mattino di Rai3, un racconto ininterrotto degli eventi del nostro Paese e del mondo. Al centro dell'agorà, come sempre, l'attualità politica ed economica, l'ambiente, la cultura e il lavoro con ospiti, inviati e inchieste.

09:50
ELISIR
Puntata del 24/07/2024

Elisir, lo storico spazio quotidiano dedicato alla medicina di Rai 3, in diretta ogni giorno, dal lunedì al venerdì. Nuovi approfondimenti ogni giorno, una finestra dedicata al benessere fisico e psicologico, oltre alle consuete incursioni nel mondo della nutrizione e delle news legate alla medicina. A condurre Michele Mirabella, Benedetta Rinaldi e Francesca Parisella.

11:00
PARLAMENTO SPAZIOLIBERO

Dedicata al mondo dell'associazionismo e del volontariato. A cura di Rai Parlamento. Direttore Giuseppe Carboni - Unione Buddhista italiana. Approfondimento su Unione Buddhista italiana.

11:10
- In onda
IL COMMISSARIO REX (azione & avventura)
...E tutto ricomincia - 1a parte

Rex è triste dopo la morte di Moser, ma il nuovo sostituto, Alex, riesce in poco tempo a riconquistare la sua fiducia. Le indagini proseguono.

11:55
METEO 3
12:00
TG3
12:15
QUANTE STORIE (talk show)
Lo sterco dei diavoli

Aristotele distingueva tra i bisogni primari e quelli non naturali, includendo tra questi la ricchezza materiale. Da allora la dialettica tra uomo e denaro si è ulteriormente complicata, fino a diventare il paradigma dominante di ogni società. Ospite di Quante Storie lo psichiatra Vittorino Andreoli analizza il nostro rapporto con i soldi e ne smaschera le forme di dipendenza, auspicando il ritorno a un'economia dal volto più umano nella quale ricerca del profitto ed etica possano convivere.

12:45
QUANTE STORIE (talk show)
Marmi non convenzionali

I monumenti pubblici sono, o dovrebbero essere, dedicati a personaggi che si offrono come modelli di virtù civili. Ma il tempo rimette spesso in discussione questi modelli, tanto che molte statue finiscono con il diventare il simbolo di una cattiva coscienza o degli errori di un popolo. Come comportarsi in questi casi? Risponde lo storico dell'arte Tomaso Montanari, in una puntata di Quante Storie che, ragionando intorno alla cancel culture e alla memoria collettiva, apre una profonda riflessione sul rapporto tra passato e presente. La puntata è stata registrata prima della diffusione del video dell'intervento di Paola Cortellesi alla LUISS. I monumenti pubblici sono, o dovrebbero essere, dedicati a personaggi che si offrono come modelli di virtù civili. Ma il tempo rimette spesso in discussione questi modelli, tanto che molte statue finiscono con il diventare il simbolo di una cattiva coscienza o degli errori di un popolo. Come comportarsi in questi casi? Risponde lo storico dell'arte Tomaso Montanari, in una puntata di Quante Storie che, ragionando intorno alla cancel culture e alla memoria collettiva, apre una profonda riflessione sul rapporto tra passato e presente. La puntata è stata registrata prima della diffusione del video dell'intervento di Paola Cortellesi alla LUISS.

Rai 3

POMERIGGIO

13:15
PASSATO E PRESENTE (storia & arte)
Napoleone e Roma

Napoleone Bonaparte, una delle più grandi e controverse figure dell'età moderna. Personalità complessa e di grande fascino. Spirito aperto, libero, senza frontiere, fu un costruttore di Stati e legislazioni. Fu un figlio della Rivoluzione francese e un amante della romanità. Il mito di Roma come esempio di virtù, forza, identità alle quali ispirarsi. Quando annette Roma, cacciando il Papa, e ne fa la seconda città più importante dell'Impero napoleonico, Bonaparte volle restituirle lo splendore di un tempo insieme alla nuova bellezza della modernità. In questa puntata di "Passato e Presente", il professor Gilles Pecout, e Paolo Mieli raccontano i retroscena e gli effetti del quinquennio del dominio francese a Roma, tra il 1809 e il 1814. Napoleone Bonaparte, una delle più grandi e controverse figure dell'età moderna. Personalità complessa e di grande fascino. Spirito aperto, libero, senza frontiere, fu un costruttore di Stati e legislazioni. Fu un figlio della Rivoluzione francese e un amante della romanità. Il mito di Roma come esempio di virtù, forza, identità alle quali ispirarsi. Quando annette Roma, cacciando il Papa, e ne fa la seconda città più importante dell'Impero napoleonico, Bonaparte volle restituirle lo splendore di un tempo insieme alla nuova bellezza della modernità. In questa puntata di \"Passato e Presente\.

14:00
TG REGIONE
14:20
TG3
14:49
METEO 3
14:50
TGR PIAZZA AFFARI

TG di Economia e Finanza a cura della redazione economica della Tgr Lombardia.

15:00
TG3 LIS
15:05
TG PARLAMENTO
15:10
IL PROVINCIALE (viaggi & avventure)
Gallura, tra stazzi, banditi e poeti - 04/12/2022

Il Provinciale Gallura, tra stazzi, banditi e poeti - RUBRICA - Il Provinciale sbarca in Sardegna per raccontare la Gallura attraverso gli stazzi, le tipiche case dei pastori di un tempo. Tappa ad Aggius, - Tempio Pausania e visita all'isola di Tavolara, il "regno più piccolo del mondo". Conduce Federico Quaranta. Il Provinciale Gallura, tra stazzi, banditi e poeti - RUBRICA - Il Provinciale sbarca in Sardegna per raccontare la Gallura attraverso gli stazzi, le tipiche case dei pastori di un tempo. Tappa ad Aggius, - Tempio Pausania e visita all'isola di Tavolara, il \"regno più piccolo del mondo\". Conduce Federico Quaranta.

16:00
DI LA' DAL FIUME E TRA GLI ALBERI (viaggi & avventure)
Reggio Emilia, centro del mondo

Lucrezia Lo Bianco ci porta a Reggio Emilia, una città viva, interessante e con un ruolo di primo piano nella storia del bene comune.

17:05
OVERLAND
Terrorismo e speranze: la Nigeria tra luci e ombre - 23/08/2019

Benin City accoglie il team all'insegna dei contrasti che regnano in Nigeria: scorte armate antiterrorismo e persone sorridenti. Nonostante gli attacchi kamikaze firmati Boko Haram attanaglino continuamente la popolazione, la speranza verso un futuro migliore per ora prevale nel cuore dei Nigeriani. Per capire meglio il tormentato presente, per un tuffo nel passato del Paese si visiterà il Museo Nazionale di Benin City, dove è evidente come un tempo l'impero che regnava qui fosse uno dei più vasti e gloriosi della storia africana. Eppure anche l'Impero Benin finì per assoggettarsi ai colonizzatori inglesi e sgretolarsi sotto le mani di persone attaccate unicamente al denaro e ai profitti che potevano trarre da questa terra. La storia di Jennifer durante il CinemArena riporta bruscamente nel presente: la sua testimonianza arriva dopo aver tentato un viaggio verso l'Italia, tra condizioni inumane e violenze inaudite, costretta a chiedere aiuto all'OIM, Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, per tornare indietro in Nigeria. Girando nei quartieri più malfamati di Benin City, si ha l'occasione di partecipare a un vero rito voodoo e provare a entrare nella mentalità di chi lo pratica come una vera e propria religione. Che purtroppo spesso ricade con conseguenze negative sulla vita dei credenti, come si avrà modo di scoprire. La Nigeria figura tra i 18 Paesi al mondo in cui la povertà estrema è crescente, nonostante sia una Nazione ricca per la presenza di petrolio: infatti, tra classe abbiente e quella indigente, c'è un abisso. Poi la carovana si sposterà nella città di Lagos dove, sempre sotto scorta armata, si recherà al museo del grande musicista africano Fela Kuti, per raccontare la grande influenza che ha avuto nel mondo della musica e nell'impegno sociale.

17:50
GEO
Puntata del 24/07/2024

"Geo Magazine", lo storico appuntamento estivo dei pomeriggi di Raitre: dalla cineteca di "Geo", una ragionata selezione dei migliori documentari prodotti e acquistati, quelli che ci piace rivedere o quelli che ci siam - o persi, girati in Italia e nel mondo. Protagonista, come sempre, la vita di persone, piante, animali negli ambienti selvaggi o nel lavoro dei campi. Scenari incontaminati e ritratti etnografici; città d'arte e capolavori della natura; paesaggi d'Europa e borghi d'Italia.

19:00
TG3
19:30
TG REGIONE
Rai 3

SERA

20:00
BLOB
Blob 35 - 24/07/2024

Blob compie 35 anni e propone uno spaccato del nostro Paese. In venti minuti di "surrogato televisivo" un racconto puntuale con l'inimitabile accento satirico, tra una trasmissione nascente e l'altra, l'attualità e la politica, la musica e il cinema. Blob cattura e ripropone come nessun altro programma un altro importante capitolo della storia italiana.

20:25
CARO MARZIANO (news & approfondimento)
La famiglia Ariston - 12/02/2024

"Dal Teatro Ariston di Sanremo…". Basta sentire questa frase per veder comparire fiori, udire canzoni, evocare ricordi, accendere speranze ed emozioni. Ci sono luoghi che sono come degli scrigni magici, e il Teatro Ariston è indubbiamente uno di questi: ha ospitato spettacoli, convegni di premi Nobel e persino incontri di boxe, ma soprattutto è diventato dal 1977 il palco più importante d'Italia, quello del Festival della canzone italiana di Sanremo. Cosa racconterebbe se potesse parlare? Una voce, il Teatro Ariston, ce l'ha, ed è quella dei suoi proprietari: Walter Vacchino e la sorella Carla, che raccontano a Pif tutti i segreti del luogo che fa da cornice al celebre Festival. \"Dal Teatro Ariston di Sanremo…\". Basta sentire questa frase per veder comparire fiori, udire canzoni, evocare ricordi, accendere speranze ed emozioni. Ci sono luoghi che sono come degli scrigni magici, e il Teatro Ariston è indubbiamente uno di questi: ha ospitato spettacoli, convegni di premi Nobel e persino incontri di boxe, ma soprattutto è diventato dal 1977 il palco più importante d'Italia, quello del Festival della canzone italiana di Sanremo. Cosa racconterebbe se potesse parlare? Una voce, il Teatro Ariston, ce l'ha, ed è quella dei suoi proprietari: Walter Vacchino e la sorella Carla, che raccontano a Pif tutti i segreti del luogo che fa da cornice al celebre Festival.

20:50
UN POSTO AL SOLE
Puntata del 24/07/2024

Dopo aver condiviso un'intensa esperienza, Nunzio e Rossella potrebbe riscoprire sentimenti ultimamente un po' sopiti, ma mai del tutto scomparsi. Roberto e Marina sono concentrati sull'acquisizione della radio quando una comunicazione del Tribunale riporta prepotentemente in primo piano la vicenda di Tommaso. Mentre Bice medita vendetta contro Sergio, Marika presenta a Rosa la sua nuova fiamma, ignara del guaio in cui si sta cacciando.

21:20
NEWSROOM (approfondimento)
Puntata del 24/07/2024
NewsRoom

Un reportage dall’inferno che si sta vivendo sull’isola di Haiti, una delle perle dei Caraibi, e sulle cause che lo hanno generato. La giornalista di “Newsroom” Marina Sapia racconta dall’interno, con immagini esclusive, la situazione del Paese in mano alle gang che seminano il terrore e si contendono il controllo del territorio, con un’intervista al leader "tagliagole" delle bande, Jimmy Chérizier, detto Barbecue. 

23:00
TG3 LINEA NOTTE
23:30
METEO 3
23:35
PARLAMENTO MAGAZINE

A cura di Rai Parlamento.

23:45
DELITTI IN FAMIGLIA (uomini & società)
Il caso Carretta

Stefano Nazzi racconta la soluzione di un caso a lungo irrisolto, fin quando a Londra, nel 1998, viene ritrovato Ferdinando Carretta e finisce il mistero della sparizione di un'intera famiglia.

Rai 3

NOTTE

01:30
PROTESTANTESIMO (religioso)
"Pietro Valdo Panascia: Costruire contro le mafie" - 21/07/2024

Questa estate abbiamo deciso di raccontarvi il mondo protestante attraverso quattro ritratti, quattro storie che raccontano anche le vicende del nostro paese. La prima tappa ci porta a Palermo dove la storia di una città si intreccia con quella del pastore evangelico Pietro Valdo Panascia. Da questo incontro nascerà qualcosa di straordinario.

02:00
SULLA VIA DI DAMASCO (news & approfondimento)
Puntata del 21/07/2024

Lo sport come antidoto alla guerra. Proprio alla vigilia del culmine dell'estate sportiva con le Olimpiadi di Parigi, "Sulla Via di Damasco" dedica la puntata allo sport e alle sue implicazioni culturali, sociali, spirituali, tutte impresse su quella bandiera bianca con cinque cerchi intrecciati, simbolo universale di pace, unità e lealtà. In compagnia di Giampaolo Mattei, Presidente di "Athletica Vaticana", la prima associazione polisportiva ufficiale della Santa Sede, si alternano al microfono di Eva Crosetta le testimonianze di chi grazie allo sport è riuscito a superare situazioni di isolamento, di paura, di emarginazione. Come Amelio Castro Grueso (atleta paralimpico), che è rinato grazie ad un cammino sportivo, nonostante le ferite profonde inferte dalla vita. Subito dopo, la storia di Tiziano Monti (handbiker): dopo l'amputazione delle gambe diventa un campione grazie all'amicizia con Alex Zanardi. Lo sport è al centro della vita anche dell'altra ospite, Oxana Corso, che grazie all'atletica ha imparato a convivere con la sua disabilità, affrontando ogni sfida con determinazione e passione. In coda al programma la voce di papa Francesco che incoraggia a vedere lo sport come "generatore di comunità", "alleato formidabile nel costruire la pace. Lo sport come antidoto alla guerra. Proprio alla vigilia del culmine dell'estate sportiva con le Olimpiadi di Parigi, \"Sulla Via di Damasco\" dedica la puntata allo sport e alle sue implicazioni culturali, sociali, spirituali, tutte impresse su quella bandiera bianca con cinque cerchi intrecciati, simbolo universale di pace, unità e lealtà. In compagnia di Giampaolo Mattei, Presidente di \"Athletica Vaticana\.

02:35
RAINEWS